Abbattimento Alberi di Ulivo

Abbattimento Alberi di Ulivo

(Decreto legislativo luogotenenziale n. 45 del 27/07/1945 e successive modificazioni)

 

Il Decreto legislativo luogotenenziale n.45 del 27//1945 e successive modifiche, vieta l’abbattimento degli alberi d’ulivo oltre il numero di 5 ogni biennio, salvo l’accertata morte fisiologica, ovvero la permanente improduttività, dovuta a cause non rimovibili, o per accertata fittezza dell’impianto.
In tali casi, la Camera di Commercio autorizza, previo parere dell’Ispettorato Provinciale dell’Agricoltura che procede all’ispezione del fondo, l’espianto ed il successivo reimpianto dello stesso numero di piante anche in appezzamento diverso, purchè ricadente nel fondo dello stesso proprietario.

 

Documenti necessari:
Copia dell’atto di proprietà del terreno in questione;
Copia dell’estratto di mappa;
Stralcio di mappa 1:25.000;
Copia dei certificati catastali;
Attestato di versamento di € 5,00.


Responsabile dell'adozione del provvedimento finale:
Dirigente d'Area 

 

Testo aggiornato del Decreto legislativo luogotenenziale 27 luglio 1945 n. 475


 

getacro.gif (2 Kb) Modello Richiesta Abbattimento Alberi di Ulivo

 


 

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Dr. Angelo Salvo

tel. 090-7772 297

eMail: angelo.salvo@me.camcom.it

Ultima modifica: Giovedì 4 Febbraio 2021